Montatori Anonimi public
[search 0]
More

Download the App!

show episodes
 
Il montaggio è uno dei più importanti e affascinanti mestieri del cinema, ma anche tra i meno raccontati e compresi. Montatrici e montatori sono tipicamente restii alle luci della ribalta e affetti dalla solitudine del maratoneta, ma sarà proprio come vuole lo stereotipo o in realtà si scopriranno dei gran chiacchieroni? In questo podcast chiediamo ai nostri colleghi come ragionano quando tagliano una scena, come entrano nella visione del regista o se hanno mai paura quando cominciano un nuo ...
 
Loading …
show series
 
Benni Atria è una figura peculiare del montaggio italiano degli ultimi decenni. Benni è infatti sia un montatore scena che un montatore suono, e continua ancora oggi ha passare da una sala e l’altra, a volte per lo stesso film! Benni comincia in realtà la sua avventura nel Cinema dal reparto fotografia, ma come molti e molte di noi, capisce che lo …
 
Marie-Hélène Dozo è una montatrice belga, tra le più importanti nel panorama cinematografico europeo e internazionale, e membro dell’Academy degli Oscar dal 2016. Celebre per la trentennale collaborazione con i fratelli Dardenne, ha montato tutti i loro film, tra cui “Rosetta” (Palme d’or a Cannes 1999), “L’enfant” (Palme d’or a Cannes 2005) e “Tor…
 
Francesca Calvelli è montatrice di innumerevoli film, e serie tv, di importanti registi italiani come Marco Bellocchio, Francesca Comencini e Saverio Costanzo, che l’hanno portata a vincere, tra gli altri, due David di Donatello e cinque Nastri d’argento. Siamo partiti dal suo ultimo lavoro, il montaggio di “Marx può aspettare” di Marco Bellocchio.…
 
Natalie Cristiani dopo la laurea al DAMS ha studiato montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia. Dopo aver lavorato come assistente al montaggio, un’esperienza che ancora oggi considera fondamentale per la propria formazione, ha collaborato con registi come Pappi Corsicato (“Pompeii: Sin City”, 2021), Mario Martone (“Capri-revolution”, 2018…
 
Letizia Caudullo è una delle più esperte montatrici italiane di documentari, anche se la sua filmografia non si limita solo al cinema del reale e comprende diverse opere di finzione, tra cui il film cult “Paz!” (2002, regia di Renato De Maria) montato insieme a Jacopo Quadri, di cui era stata in precedenza assistente per “L’assedio” di Bernardo Ber…
 
Sono state tante le sliding doors davanti alle quali si è trovato Jacopo Quadri all’inizio della sua carriera. Il lavoro come assistente alla regia, una vacanza a Capraia, l’esame al Centro Sperimentale, un viaggio in Cina. E tutte lo hanno portato ad essere oggi uno dei più rilevanti montatori contemporanei. Collaboratore storico di alcuni registi…
 
Francesca Sofia Allegra si avvicina al montaggio quando capisce che non è molto lontano dal lavoro della sceneggiatura. Si cimenta in vari generi e linguaggi: dai documentari al videoclip, dalla pubblicità ai trailer di film di finzione. Ora vive e lavora a Londra, dove ha fatto parte della squadre di montaggio di due importanti serie documentarist…
 
La carriera di Cristiano Travaglioli è legata a doppio filo con quella di Paolo Sorrentino: i due si incrociano sin dal primo lungometraggio del regista napoletano “L’uomo in più” nel 2001, quando Cristiano era assistente al montaggio di Giogiò Franchini. È a partire da “Il Divo” (Cannes 2008) che comincia la sua collaborazione come montatore con S…
 
Roberto Perpignani ha collaborato con i fratelli Taviani, con Bertolucci, Bellocchio, Moretti, Amelio, Miklós Jancsó e tanti altri. Ha vinto quattro David ("La notte di San Lorenzo", 1983; "Il postino" 1995; "Marianna Ucria", 1997; "Cesare deve morire", 2012) e una palma d’oro ("Padre Padrone", 1977). Dal montaggio del suo primo film "Il processo”,…
 
Esmeralda Calabria è una delle montatrici italiane più esperte, vincitrice di due David di Donatello per il miglior montaggio (“Fuori dal mondo” di Giuseppe Piccioni nel 1999 e “Romanzo Criminale” di Michele Placido nel 2006). Ha montato “La stanza del figlio” di Nanni Moretti (Palma d’oro a Cannes 2001), con cui ha collaborato anche per “Il caiman…
 
Johannes nasce e vive in Germania, ma in Italia ha studiato il cinema e mosso i primi passi come montatore. È stato assembling editor per Gianfranco Rosi in “Below Sea Level”, ha montato documentari per Arte ("Das Wikipedia Versprechen" di Lorenza Castella e Jascha Hannover) e i film di Alberto Fasulo “Rumore Bianco”, “Tir” (Premio Amc miglior mont…
 
Annalisa Forgione non ha mai abbandonato le sue passioni per la scrittura, per il cinema, per lo studio. Una delle prime diplomate in montaggio al Centro Sperimentale - ci ha raccontato delle lezioni di Perpignani davanti alla leggendaria moviola proiettante, ha montato i film di Giorgia Cecere (“Il primo incarico” e “In un posto bellissimo”) e “Be…
 
Enrico Giovannone è una di quelle creature mitologiche metà montatore, metà produttore. In pratica è uno dei pochi montatori che può ingaggiare il proprio regista! É stato infatti produttore del suo esordio al montaggio “Rata nece biti!” di Daniele Gaglianone, inaugurando così un lungo sodalizio con il regista torinese d’adozione sia nel documentar…
 
Enrica Gatto, che alla scuola di cinema Zelig aveva studiato regia, ha cominciato la sua carriera da montatrice quasi per caso, montando il documentario “Valentina Postika in attesa di partire” (miglior documentario italiano al Torino Film Festival 2009) della sua compagna di scuola Caterina Carone. Da allora Enrica ha montato alcuni dei più intere…
 
Diplomato in montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Francesco Fabbri ha montato il documentario “Bajkonur, Terra” di Andrea Sorini e la commedia “Ci vuole un fisico” di Alessandro Tamburini. Recentemente ha montato “Padrenostro” (Mostra del Cinema di Venezia 2020) di Claudio Noce insieme a Giogiò Franchini, di cui è stato assis…
 
Aline Hervé è una montatrice folgorata sulla via di Damasco: ha abbandonato il dottorato in econometria per il montaggio, dopo aver visto al cinema “L’uomo con la macchina da presa” di Dziga Vertov. Dopo le esperienze come assistente al montaggio (“The Dreamers” di Bernardo Bertolucci, “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino), ha montato nu…
 
Nel primo episodio di Montatori Anonimi abbiamo chiacchierato con Beppe Leonetti, che ha amato a tal punto il progetto da diventare un Anonimo a sua volta. Beppe è stato allievo di Roberto Perpignani al Centro Sperimentale di Cinematografia e ha montato il film “Là-bas - educazione criminale”, migliore opera prima alla Mostra del cinema di Venezia …
 
Il montaggio è uno dei più importanti e affascinanti mestieri del cinema, ma anche tra i meno raccontati e compresi. Montatrici e montatori sono tipicamente restii alle luci della ribalta e affetti dalla solitudine del maratoneta, ma sarà proprio come vuole lo stereotipo o in realtà si scopriranno dei gran chiacchieroni? In questo podcast chiederem…
 
Il montaggio è uno dei più importanti e affascinanti mestieri del cinema, ma anche tra i meno raccontati e compresi. Montatrici e montatori sono tipicamente restii alle luci della ribalta e affetti dalla solitudine del maratoneta, ma sarà proprio come vuole lo stereotipo o in realtà si scopriranno dei gran chiacchieroni? In questo podcast chiederem…
 
Il montaggio è uno dei più importanti e affascinanti mestieri del cinema, ma anche tra i meno raccontati e compresi. Montatrici e montatori sono tipicamente restii alle luci della ribalta e affetti dalla solitudine del maratoneta, ma sarà proprio come vuole lo stereotipo o in realtà si scopriranno dei gran chiacchieroni? In questo podcast chiederem…
 
Loading …

Quick Reference Guide

Copyright 2023 | Sitemap | Privacy Policy | Terms of Service