10. Da Bambino

7:49
 
Share
 

Manage episode 307343480 series 2992151
By Alessandra. Discovered by Player FM and our community — copyright is owned by the publisher, not Player FM, and audio is streamed directly from their servers. Hit the Subscribe button to track updates in Player FM, or paste the feed URL into other podcast apps.

Jimmy oggi è un signore anziano, ma ama raccontare la sua vita da bambino.

Da piccolo aveva i capelli corti, biondi e lisci. Era magro e alto e portava l’apparecchio. Non indossava gli occhiali.
Jimmy abitava nella periferia di Londra e ogni mattina andava a scuola in bicicletta con la sua migliore amica. A essere onesti, la scuola non gli piaceva affatto. Nelle cinque ore di lezione dormiva, stava poco attento o chiacchierava con i compagni di classe. Amava studiare solo la matematica. Il pomeriggio, infatti, dopo le lezioni faceva sempre i compiti di matematica. Poi usciva e andava a giocare con gli amici. I suoi genitori si arrabbiavano sempre con lui.

Quando è cresciuto, Jimmy ha iniziato a lavorare in panetteria. Ogni giorno si svegliava alle 3 e iniziava il lavoro molto presto. Però finiva anche presto: a ora di pranzo si liberava e poteva riposare tutto il pomeriggio e trascorrere il tempo come più preferiva.

Abitava in una piccola casa con la sua famiglia: la casa aveva due camere da letto, un salotto, una cucina e un bagno. Dietro la casa c’era un cortile dove Jimmy amava leggere il giornale. Già all’epoca, come oggi, faceva molto sport: ogni fine settimana andava in bicicletta. Tutti i pomeriggi, dopo pranzo, passeggiava al parco e faceva un po’ di ginnastica per tonificare i muscoli.

Jimmy era felice della sua vita e lo è ancora oggi.

Language points:

  1. In questo testo usiamo i verbi al tempo “imperfetto indicativo” come: aveva, era, abitava, andava etc. Usiamo questo per due motivi: perché facciamo una descrizione nel passato (aveva i capelli corti) e perché parliamo di abitudini e di azioni ripetute nel passato (ogni settimana pedalava la bicicletta.)
  2. A essere onesti significa “voglio dire la verità”. Per esempio: a essere onesti, non mi piace molto la pizza!
  3. Non gli piaceva affatto: non … affatto significa “niente”, “zero”. Per esempio: a essere onesti, la pizza non mi piace affatto!
  4. Arrabbiarsi con qualcuno significa “diventare arrabbiato con qualcuno”. Quando Marco fa tardi, mi arrabbio sempre con lui. / Perché ti sei arrabbiato con me ieri?
  5. Ogni e tutti hanno lo stesso significato. Posso dire vado a lezione di italiano ogni giorno oppure vado a lezione di italiano tutti i giorni. Non c’è nessuna differenza.
  6. All’epoca significa “a quel tempo”, “in quel momento”. Per esempio: A 18 anni ho iniziato l’università. All’epoca ero giovane.

Domande:

  1. Com’era Jimmy da bambino?
  2. Gli piaceva andare a scuola?
  3. Dove abitava e com’era la sua casa?
  4. Che lavoro faceva Jimmy quando era giovane?
  5. Era un tipo pigro o dinamico? Perché?

Risposte:

  1. Da bambino aveva i capelli corti, biondi e lisci. Era magro e alto e portava l’apparecchio. Non indossava gli occhiali.
  2. No, non gli piaceva affatto andare a scuola. Di solito dormiva o chiacchierava con i compagni. Amava solo studiare la matematica.
  3. Jimmy abitava nella periferia di Londra in una piccola casa con la sua famiglia. La casa aveva due camere da letto, un salotto, una cucina e un bagno. Dietro la casa c’era un cortile.
  4. Faceva il panettiere, cioè preparava il pane.
  5. Jimmy era un tipo dinamico/era un tipo sportivo. Ogni fine settimana andava in bicicletta. Tutti i pomeriggi/ogni pomeriggio, dopo pranzo, passeggiava al parco e faceva un po’ di ginnastica per tonificare i muscoli.

Attività:

Adesso hai imparato a parlare con l’imperfetto. Per studiare la grammatica dell’imperfetto segui questo link Adesso prova a parlare della tua vita quando e

16 episodes