Best Bedtime Stories podcasts — Children's stories for the young at heart (Updated June 2019; image)   public [subscription 832]
×
Join millions of Player FM users today to get Bedtime Stories news and insights whenever you like, even when you're offline. Podcast smarter with the podcast app that refuses to compromise … it's free and easy.
Podcast smarter! Player FM is free and easy.
show episodes
 
Fiabe per tutti, fiabe per bambini, per le famiglie, e per chi ha voglia ancora di sognare. Un mondo di avventure dove il tempo non ha tempo e se ne sta tutto in quel c'era una volta. Storie adattate e messe in voce, da ascoltare liberamente e scaricare gratuitamente. Sostienici con una libera donazione.
 
Fiabe e favole narrate, di autori famosi e non. Fairy tales and stories narrated in italian. Sul mio sito www.audiofiabe.it trovate anche i testi e altre informazioni. Le audiofiabe sono messe a disposizione gratuitamente, vi sarò grato per un vostro commento sul guestbook www.audiofiabe.it/guestbook.
 
Loading …
show series
 
C’era una volta un Principe che ritornando dalla caccia vide nella polvere, sul margine della via, un bimbo di forse otto anni che dormiva tranquillo. Scese da cavallo, lo svegliò: — Che fai qui piccolino? — Non so — rispose quegli, fissandolo senza timidezza. — E tuo padre? — Non so. — E tua madre? — Non so. — Di dove sei? — Non so. Quel è il ...…
 
* dai sette anni in su adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un fantastico regno che si chiamava Regno di Fantasica. Esso aveva un Re e una Regina, come quasi tutti i regni, ed erano felici. I due sovrani avevano però una sola e bellissima figlia che si chiamava Lucilla, alla quale volevano un gran bene, proprio quanto s ...…
 
Un’orfanella sedeva presso al muro di cinta e filava, quando vide una serpe sbucare da una fessura ai piedi del muro. Stese subito accanto a sé il suo scialletto di seta azzurra; piace tanto alle serpi e non vanno che su quello. Appena la serpe lo vide, tornò indietro, ricomparve, portò una piccola coroncina d’oro, la mise sullo scialletto e se ...…
 
Adattamento di Gaetano Marino C’era una volta un principe, che aveva una fidanzata e l’amava tanto. Un triste giorno, mentre il principe stava con la fidanzata, gioioso e felice, gli arrivò notizia che il padre stava in fin di vita e per tale motivo voleva vederlo per l’ultima volta prima di morire. Allora il principe disse alla sua amata: — Mi ...…
 
Adattamento di Cristiana Cocco […] Lassù, nel candore perpetuo, abbagliante, inaccessibile agli uomini, il Re Gennaio preparava la neve con una chimica nota a lui solo; Nevina la modellava su piccole forme tolte dagli astri e dagli edelweiss, poi, quando la cornucopia era piena, la vuotava secondo il comando del padre ai quattro punti dell’oriz ...…
 
Adattamento di Gaetano Marino […] Ma il Gigante si rifiutò. Subito nacque una lotta durissima tra il Gigante e la signora Morte. Fu una lotta che durò parecchio. Il gigante rimase stupito dalla forza di quella donnetta, come lui aveva chiamato. La signora morte non si muoveva per niente, bastavano le sue vesti a sferrare schiaffi e frustate, pi ...…
 
C’era una volta un pastorello povero, che era orfano di padre e madre. La legge lo affidò ad un uomo ricco, perché lo sfamasse e lo educasse. Ma l’uomo ricco e sua moglie erano cattivi assai e, seppure fossero ricchissimi, erano pieni di livore contro chiunque, e soprattutto, avari. Al povero ragazzo affidato dalla legge, davano poco da mangiar ...…
 
Messa in voce di Valentina Sulas Adattamento di Gaetano MarinoBy parole di storie.
 
C’era una volta un pover’uomo e una povera donna, che possedevano soltanto una capannina, e vivevano miseramente di pesca. Ma un giorno, che l’uomo stava presso l’acqua e tirava su la rete, gli capitò di trovare impigliato un pesce tutto d’oro. Mentre l’osservava meravigliato, il pesce d’oro si mise a parlare: — Senti, pescatore, se mi rimetti ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco C’era una volta un orfano detto Prataiolo, tardo e trasognato, tenuto da tutti per un mentecatto. Prataiolo mendicava di porta in porta ed era accolto benevolmente dalle massaie e dalle fantesche, perché tagliava il legno, attingeva al pozzo; e quelle lo compensavano con una ciotola di minestra. Ma quando Pratai ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco C’era una volta un vecchio contadino che viveva in una povera capanna. Questo contadino aveva un figliuolo malaticcio, gobbo, distorto; e per colmo d’ironia questo figliuolo si chiamava Fortunato. Sui diciott’anni Fortunato decise di lasciare la capanna paterna e di mettersi alla ventura. Salutò il padre, che lo ...…
 
Traduzione e messa in voce di Carla Orrù C’era una volta un bizzarro violinista, che se ne andava tutto solo per un bosco pensando e ripensando; e quando i suoi pensieri ebbero fine, disse fra sé: “Qui nel bosco il tempo non passa mai, voglio trovare un buon compagno.” Si tolse il violino di dosso, e cominciò a suonare così che il suono echeggi ...…
 
Messa in voce di Lilli Fois C’era una volta un contadino che andava ad arare il suo campo con un paio di buoi. Quando arrivò nel campo, mentre i buoi tiravano l’aratro di ginepro, e con grossa fatica, per solcare il campo, d’improvviso le corna dei due animali cominciarono a crescere; e cresci e cresci e cresci, crebbero così tanto quelle corna ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco C’era una volta un vecchio signore, senza più fortuna, che aveva tre figli. Il primogenito disse un giorno al padre: — Voglio mettermi per il mondo, alla ventura. — Sia come tu vuoi — disse il padre, — ma non posso darti più di dieci scudi. — È poco, ma farò che mi bastino. Desiderio prese i dieci scudi e partì. ...…
 
Una fiaba adottata dai due piccoli Marta e Filippo I piccoli Marta e Filippo, in qualità di Genitore Adottivo, presentano Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Marta e Filippo, in qualità di Genitore Adottivo, hanno scelto Fratellino e Sorellina, una fiaba dei fratelli Grimm adotta anche tu una storia orfanella…
 
Era un freddo e terribile inverno. Un pidocchio, detto pidocchietto, e una pulce, detta pulcetta, erano amici assai e vivevano insieme. E insieme facevano la senape in un guscio di noce. Ma quel giorno, non si sa perché né come andò, fatto fu che Pidocchietto cascò dentro il guscio di noce mentre la senape stava a cuocere, e si bruciò assai. Al ...…
 
Messa in voce di Caterina Scalas Venne il tempo in cui Adamo ed Eva furono cacciati dal Paradiso terrestre per aver disubbidito al Signore Dio. I due dovettero allora costruirsi una casa su una terra arida e sterile, e dovettero pure mangiare il pane col sudore della fatica e del dolore. Adamo arava e tentava di seminare il campo ed Eva filava ...…
 
con il sostegno di: Gruppo ACENTRO Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un uomo che aveva case bellissime in città e in campagna, vasellame d’oro e d’argento, suppellettili ricamate e berline tutte d’oro; ma, per sua disgrazia, quest’uomo aveva la barba blu e ciò lo rendeva così brutto e spaventoso che non c’era ragazza ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’erano una volta due sposi che abitavano in una bella casetta. Da una finestra si vedeva un orto circondato da un alto muricciolo. Nessuno vi aveva mai messo piede perché apparteneva a un’orca molto cattiva. Un giorno la moglie, che aspettava un bambino, guardando in quel pezzo di terra, scorse una ...…
 
Messa in voce di Caterina Scalas Fratellino e sorellina stavano fuori nel giardino. Il giorno splendeva con la sua primavera, mentre i due bambini giocavano accanto a una fontana. Giocando giocando scivolarono e caddero dentro la fontana. Là, sotto l’acqua c’era pronta una piccola onda, che disse: – Oh, bene bene, ora che voi siete nelle mie ma ...…
 
Traduzione di Carlo Collodi. Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta una mamma vedova che aveva due figliuole. La maggiore, che si chiamava Cecilia, era la sua figlia naturale. La fanciulla le somigliava in tutto e chi vedeva lei, vedeva sua madre, tale e quale. Tutte e due erano antipatiche e così gonfie di superbia, che ...…
 
Messa in voce di Roberta Perra C’era una volta un mago assai cattivo, che si chiamava Mago Malo. Egli, sotto le vesti di un povero straccione, andava a chiedere l’elemosina di villaggio in villaggio, dove rubava pure le belle figliuole. Nessuno però sapeva che fine facessero, perché esse non tornavano più a casa. Un giorno il finto povero strac ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un povero taglialegna che lavorava dal mattino fino a notte tarda. Quand’ebbe finalmente messo da parte un po’ di denaro, disse a suo figlio: “Sei il mio unico figlio: il denaro che ho guadagnato con il sudore voglio impiegarlo per la tua istruzione; se tu imparerai qualcosa, potrai ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco Quando l’alba si levava, si levava in sulla sera, quando il passero parlava c’era, allora, c’era… c’era… … una vedova maritata ad un vedovo. E il vedovo aveva una figlia della sua prima moglie e la vedova aveva una figlia del suo primo marito. La figlia del vedovo si chiamava Serena, la figlia della vedova si ch ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco C’era un vecchio contadino che aveva tre figliuoli. Quando sentì vicina l’ora della morte li chiamò attorno al letto per l’estremo saluto. — Figliuoli miei, io non son ricco, ma ho serbato per ciascuno di voi un talismano prezioso. A te, Cassandrino, che sei poeta e il più miserabile, lascio questa borsa logora: ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un pescatore che vivacchiava alla meglio con il raccolto della sua pesca. Partiva in barca la sera, stava a pescare tutta la nottata, e la mattina dopo all’alba era di ritorno. Quando aveva fatto una buona retata, scorgendo da lontano la moglie che lo attendeva, ansiosa, alla spiaggi ...…
 
Messa in voce di Edoardo Nonnis C’era una volta un taglialegna, il quale, stanco della vita — così almeno diceva — aveva una grande voglia di andarsene all’altro mondo. Da quando era nato, a sentir lui, il cielo spietato non aveva mai voluto esaudire uno solo dei suoi voti. Un giorno che così si lamentava nel bosco, gli comparve Zeus con in m ...…
 
Adattamento e messa in voce di Cristiana Cocco C’era una volta un pover’uomo rimasto vedovo, con un figlio chiamato Candido; egli possedeva per tutta fortuna un campicello e tre buoi. Candido, che era un bimbo sveglio e intelligente, giunti agli otto anni disse al padre: — Vorrei andare a scuola… — Non ho danaro sufficiente, figlio mio! — Vende ...…
 
Messa in voce di Edoardo Nonnis […] Una bel dì di Primavera, Pim Pum Pam Fracasso si presentò nel giardino di papà Berticchio Radicchio: -Buon giorno, papà Berticchio Radicchio, scusate se un poco mi lenticchio.- -Salute a voi, Pim Pum Pam Fracasso, fate e dite purché non sia un salasso.- -Perdonate papà Berticchio Radicchio, vi vorrei domandar ...…
 
con il sostegno di: Gruppo ACENTRO Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta una povera servetta che attraversava un gran bosco con i suoi padroni. Quando vi si trovarono in mezzo, dal fitto della boscaglia sbucarono dei briganti e uccisero tutti quelli che trovarono. Così perirono tutti quanti, meno la fanciulla, che era sa ...…
 
Messa in voce di Francesco Nonnis Un mercante aveva fatto grandi buoni affari alla fiera: aveva venduto tutta la sua mercanzia e la sua borsa era piena di monete d’oro e d’argento. Siccome voleva mettersi in viaggio in modo da arrivare a casa prima che facesse notte, per paura di perdersi o subire furti da parte dei briganti, chiuse in fretta i ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] Era già sorta la luna, quando i due arrivarono ad una collina, sulla quale videro una folla di piccoli uomini e piccole donne che danzavano allegramente in un girotondo, tenendosi per mano. Era una tribù di gnomi, che cantava con una voce soave e melodiosa. Stava nel mezzo del girotondo un vecc ...…
 
Messa in voce di Roberta Perra C’era una volta un bambino, e la mamma gli dava ogni giorno per merenda una scodellina di latte e pane buffetto, e con quella il bimbo andava a sedersi in cortile. Ma quando si metteva a mangiare, da una fessura del muro sbucava fuori la serpe della casa, ficcava la testina nel latte e mangiava con lui. Il bimbo n ...…
 
messa in voce da Caterina Scalas […] Si misero tutti in fila lungo la riva, il luccio diede il segno con la coda e partirono tutti insieme. Il luccio schizzò via come una freccia, e con lui l’aringa, il ghiozzo, il pesce persico, il carpione e, comunque si chiamino, tutti quanti. Anche la sogliola nuotava con loro e sperava di giungere alla met ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Una fiaba adottata dallo studio dentistico del dottor Jörg Küster di Quartu Sant’Elena (Cagliari) La zia Maldidenti mi dava molti dolci, quando ero piccolo. I miei denti resistettero, e non si guastarono. Anche adesso, che sono diventato più grande, lei mi vizia con la dolcezza, dicendo che sono un ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino con il sostegno di: Gruppo ACENTRO C’era una volta un mugnaio che aveva due belle figliuole. A una avea dato nome Rota, all’altra Tramoggia. La gente che andava a macinare, vedendo le due ragazze, domandava: — Compare, ma quando maritate queste figliuole? — Quando ci sarà chi le vuole. — E che dote ...…
 
Adattamento e messa in voce di Cristiana Cocco Quando il filtro e la sortiera, preparavano gl’incanti, ascoltate tutti quanti! C’era, allora, c’era… c’era… Un principe chiamato Aquilino, che aveva vent’anni e voleva condurre in moglie la più bella principessa del mondo. Pubblicò un bando di nozze e giunsero centinaia di ritratti, ch’egli fece e ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino con il sostegno di: Gruppo ACENTRO C’era una volta un barbiere che faceva la barba alla povera gente. Scorticava le facce con un vecchio rasoio e vi trinciava braciole di carne di quando in quando. E se gli avventori si lamentavano, egli, che era di umore allegro, rispondeva: — Per un soldino, vi fa ...…
 
Messa in voce di Cristiana Cocco […] E come l’ebbe a tiro la colpì con un nocciolo sul naso. La vecchietta si grattò il naso dolente, si chinò tremante, raccolse, strinse il nocciolo tra il pollice e l’indice e lo rinviò all’erede al trono. Le grida sdegnate della Corte scagliarono cento guardie sulle tracce della strega Nasuta, ma quella aveva ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino con il sostegno di: Gruppo ACENTRO […] — Trottolina piccinina piccina, per il Reuccio gira gira gira. Trattandosi del Reuccio, l’artigiano andò egli stesso dal fabbro ferraio per far mettere alla trottolina un picciuolo di ferro ben limato, appuntito e lisciato, e il giorno appresso la portò al pa ...…
 
con il sostegno di: Gruppo ACENTRO Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un sarto, che campava la vita mettendo toppe e rivoltando vestiti usati. Nella sua botteguccia ci si vedeva appena; per ciò lavorava sempre davanti la porta, con gli occhiali sul naso; e, tirando l’ago, canterellava: ”Il mal tempo deve passare, Il ...…
 
Traduzione e messa in voce di Carla Orrù Un tempo c’era un sarto, che aveva tre figli e un’unica capra. E poiché la capra li nutriva tutti con il suo latte, doveva avere buon foraggio ed essere condotta al pascolo ogni giorno. I figli lo facevano a turno. Un giorno il maggiore la portò al cimitero, dove c’era l’erba più buona, e la lasciò pasco ...…
 
con il sostegno di: Gruppo ACENTRO Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino C’era una volta un Re che aveva due figli, uno buono e l’altro cattivo. Quello buono era il Reuccio, che alla morte del padre doveva essere Re. La cosa non garbava al fratello cattivo, che pensò di disfarsi del fratello buono per diventare lui Re. Un giorno gli di ...…
 
*** dai 9 anni in su Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Sì dentro, perché intanto, come d’incanto malefico, Costantina era stata intrappolata dentro la villa, subito si sentì un frastuono di chiavistello che serrava la porta. Quella stregaccia era una MammaDraga terribile, che si nutriva di bambini e bambine. Costantina sentì il cuor ...…
 
Adattamento di Gaetano Marino. Messa in voce di Edoardo Nonnis C’era una volta un contadino tanto furbo di nome Crisponzio, tanto astuto che proprio, come suol dirsi, sapeva dove il diavolo tiene la propria coda. Di lui se ne raccontavano parecchie, chè non v’era nessuno che potesse stargli alla pari per scaltrezza. Ma la più bella fra tutte ...…
 
Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] La povera Beatrice obbedì. Indossò il vestito di carta e uscì col cestino. E fuori era tutto bianco, la neve era bianca, c’era neve, tanta neve. Quando la fanciulla Beatrice giunse nel bosco, vide una piccola casetta verde, dalle cui finestrette sbirciavano tre ometti. Beatrice diede loro il b ...…
 
Adattamento di Gaetano Marino – Messa in voce di Cristiana Cocco Un Re aveva tre figliuole belle come il sole, e le amava più degli occhi suoi. Avvenne poi che il Re, rimasto vedovo, riprese moglie, e come sempre accade, cominciò per le tre fanciulle una terribile esistenza. La matrigna era gelosa dell’affetto immenso che il Re portava alle fig ...…
 
Google login Twitter login Classic login